SABRINA PIZZONIA

A volte è testardo e rigido, non sempre immediatamente ammette un suo errore di valutazione, ma è sempre disposto al confronto, riflette, ascolta e se è il caso rivede la sua posizione. In questa foto avevamo appena corso per i

miei primi 10’ dopo un mio infortunio e intervento. Questo è Max, corre con te anche per 10’ a 7m/km. E’ un essere umano, non è una macchina, può sbagliare anche lui, ma con me c’è sempre stato e c’è ancora adesso anche se non in veste di allenatore.

Grazie Max

 

close

News sul running!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *